Tutto il vino artigianale che cerchi

Spedizione gratuita in italia a partire da 89 euro

Le migliori Cantine Vinicole artigianali

Cantine Vinicole Artigianali: Mini Guida

In Questo breve articolo ti spiegherò cosa si intende per Cantine vinicole artigianali, e te ne consiglierò qualcuna che davvero non conosci ma merita un tuo assaggio!
 
Parliamo di quelle aziende quelle aziende che hanno una produzione sensibilmente inferiore alle 100000 bottiglie annue (che è una produzione mediamente piccola), che non utilizzano chimica in vigna come in cantina, amano ogni singola bottiglia come fosse una figlia. Se ti interessa approfondire l’argomento ti consiglio questo breve articolo.
 

Aziende di nicchia

Sai, noi di Apewineboxes.com lavoriamo nel settore del vino artigianale da quasi 10 anni, collaboriamo con oltre 400 aziende, sparse in tutto il mondo e la nostra mission è quella di fartele conoscere. Di farti bere bene, per questo selezioniamo solo produttori di vino coscenziosi, persone che non cercano sotterfugi in vigna nè scorciatoie in cantina.
 

Partiamo allora con i consigli?

Premesso che tutte le aziende che ti presentiamo sono qualitativamente sensazionali, vorremmo segnalartene qualcuna che ancora non conosci, produttori da meno di 15000 bottiglie annue!
 

Cantine vinicole italiane

Qui di seguito alcune aziende italiane che segnaliamo
 

Cantine vinicole Laziali

Partendo dal Lazio, la regione di chi scrive, romano DOCG, segnaliamo Colle Formica, un’azienda dove si produce vino da oltre 120 anni, ma che ha etichettato la prima volta solo nel 2018. Poco sotto, in zona Ardea, il talentuoso Riccardo Raparelli sapra stupirvi con i vuoi vini biologici. Nelle vicinanze I Chicchi di Ardea, cantina biodinamica col sogno di portare Bordeaux nella periferia Sud di Roma, a due passi da Tirreno. Non molto distante ti segnalo in zona Piglio un’altra azienda nata da poco, Marco Falcone, per una declinazione del Cesanese senza paragoni.
La Ciociaria è un territorio magico per la produzione del vino, e qui segnaliamo due grandi cantine, vanto vinicolo regionale, biodinamiche ed assolutamente autoctone come D.S.Bio e Palazzo Tronconi. A Nord, infine, in provincia di Viterbo, non provare i vini di Beatrice Arweiler, Corva Gialla, sarebbe un peccato
 

Cantine Vinicole Abruzzesi

In Abruzzo vogliamo segnalarti due cantine vinicole davvero eccellenti, Mormaj e Marchioli. Il primo produttore di vino naturale, il secondo biologico certificato. Francesco e Gianluca sono due grandi persone, e producono vini buonissimi, in un territorio non sempre facile.
 

Cantine Vinicole Toscane

In provincia di Firenze, a Vinci, la città del grande Leonardo, abbiamo Vini Falzari, biodinamici nell’anima e gradi produttori di vino in anfora. Piu a Sud, a Civitella in Val di Chiana (AR), troviamo San Ferdinando, cantina naturale che ama sperimentare e che ti segnaliamo per il grande rapporto qualità prezzo. Da Arezzo a Grosseto il passo è breve, ed in questa zona, a Roccatederighi, il grande Pierpaolo da vita ai suoi capolavori tutti naturali, Quercia Grossa produce vini fantastici. Infine, a 6km dal Tirreno e 8km da Bolgheri, a Cecina, ti segnaliamo Agrihotel Elisabetta, un logo incantato dove i grandi vitigni internazionali si esprimono ai massimi livelli.

Cantine Vinicole Piemontesi

Spingendoci sempre più a Nord arriviamo in Piemonte dove una visita da Rosanna Sandri è assolutamente raccomandata. Ci troviamo a Treiso, nelle Langhe e qui a farla da padrone è il Barbaresco. L’azienda produce anche Barbera ed Arneis. Sono gli unici in Piemonte ad avere la certificazione VIVA, in virtù della loro grande attenzione in materia di sostenibilità. Spostandoci di pochissimi Km arriviamo a Diano d’Alba, da Claudio Alario, produttori da 3 generazioni di Barolo e Dolcetto, con un’idea decisamente naturale di vino.

A Sud di Roma

Tornando a Roma per una breve pausa a suon di Carbonara e Frascati Superiore, ci rimettiamo in marcia verso Sud, dove ad attenderci c’è la Campagna. Le cantine vinicole campane non cercano altrove varietà da valorizzare nella regione, possono attingere ad una moltitudine pazzesca di vitigni autoctoni. In Zona Falerno, nei pressi del vulcano Roccamonfina ci imbattiamo subito in Enoz, di Roberto Zeno, azienda biodinamica con la passione per le anfore e per le etichette psichedeliche. Ancora più a Sud, arrivi alle pendici del Vesuvio, dove ad attenderti c’è Giovanni Russo, di Cantine del Vesuvio, un inno al grande vino campano e al pomodoro del Piennolo, biologico certificato. Da Napoli ad aAvellino il passo e breve e qui, una visita alla Cantina Antonio Napolitano è d’obbligo. Etichette meravigliose fanno da apripista a vini tipici del territorio, prodotti con sapienza ed amore.

Nel prossimo articolo approfondiremo il discorso su alcune cantine del Sud Italia davvero meritevoli di una visita, nel frattempo ti invito a dare un’occhiata alle nostre chicche, su Apewineboxes.com.

 
 
 
it_ITItaliano
0
    0
    Your Cart
    Your cart is empty

    become part of our

    Family